I registiFrancesco Bruni, Antonella De Lillo, Costanza Quatriglio,Mario Sesti, Alessandro Perrella e gli scrittori Santo Piazzese, Gian Mauro Costa, Franco Marineo, Carmelo Sardo, Ahlam Mosteghanemi, Lorenza Mazzetti e Gianluca Arcopinto. Sono solo alcuni dei nomi che saranno presenti alla settima edizione dello Sciacca Film Fest, rassegna-concorso internazionale di documentari, cortometraggi e lungometraggi in programma dal 5 all’11 settembre prossimi all’interno del complesso monumentale della Badia Grande di Sciacca. Ospiti che si vanno ad aggiungere a quello già annunciato nei giorni scorsi di Roberto Faenza. Al regista piemontese, che incontrerà il pubblico del festival, sarà anche dedicata una retrospettiva. Durante lo Sciacca Film Fest saranno, infatti, riproposti alcuni dei suoi lavori, quali “Silvio Forever”, “Alla Luce del Sole”, “L’Amante Perduto”, “Marianna Ucria” e “Anita B.”.

Resi noti anche i titoli dell’ormai immancabile rassegna notturna After Hours, il cui tema quest’anno sarà “Il Cinema e il Sogno”. Al termine di ogni serata del festival, dopo la mezzanotte, saranno proposti “Inception” di Christopher Nolan, “Sogni d’Oro” di Nanni Moretti, “Waking Life” di Richard Linklater, ”L’Arte del Sogno”  di Michel Gondry, “In Dreams” di Neil Jordan e “Nightmare. Dal Profondo della Notte” di Wes Craven.

Confermata, infine, la collaborazione tra lo Sciacca Film Fest e il Consorzio del Corallo di Sciacca. Una partnership, volta alla valorizzazione delle ricchezze del territorio, avviata già nelle passate edizioni e che ogni anno si rinforza ulteriormente. Le attività aderenti al Consorzio del Corallo di Sciacca realizzeranno le statuette del Melqart che saranno assegnate ai vincitori della settima edizione del festival del Cinema saccense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu