Cinque lungometraggi, quattordici cortometraggi, ventisette documentari, settantuno film per oltre ottantacinque ore di proiezioni. E poi ancora presentazioni di libri, incontri con l’autore, danza, musica dal vivo, convegni, mostre e lo spettacolo dell’opera dei pupi. Tutto questo e molto altro allo Sciacca Film Fest 2013, concorso-rassegna internazionale del Cinema, organizzato dall’associazione culturale “Il Cortile” e dalla Vertigo srl, in programma dal 6 all’11 settembre prossimi all’interno del complesso monumentale della Badia Grande di Sciacca (Ag).

La sesta edizione dell’evento, la cui direzione artistica porta la firma di Sino Caracappa, è stata presentata questa mattina presso la Lega Navale Italiana di Sciacca e si presenta ai nastri di partenza con un programma particolarmente ricco. Come ogni anno, infatti, saranno numerose le rassegne e gli eventi che faranno da cornice al concorso di lungometraggi, documentari e cortometraggi. Ad aprire la manifestazione sarà il regista Daniele Ciprì, che incontrerà il pubblico del festival e presenterà il suo ultimo film “È Stato il Figlio”. “Famiglia” che sarà il filo conduttore della sezione “Spazio Arena”, con sei proiezioni sotto le stelle nella splendida Arena Giardino. Ad alcuni celebri “cattivi” del Cinema sarà, invece, dedicata la rassegna notturna “After Hours”. La sezione “Cinema Invisibile” darà spazio, invece, al Cinema indipendente, offendo l’occasione più unica che rara di godersi, sul grande schermo, film lontani dalle logiche della grande distribuzione e difficilmente visibili in sala. Tantissimi, infine, i documentari fuori concorso, forma espressiva alla quale sarà anche dedicato un focus nazionale con la presenza di Mario Balsamo, Nello Correale, Francesco De Melis, Ivan Scinardo, Daniele Occhipinti e Pietro Di Miceli. Particolarmente interessante si preannuncia, poi, la sezione “Nuovo Cinema del Maghreb”, un occhio rivolto all’altra sponda del Mediterraneo, con le proiezioni di “Andalousie, Mon Amour!” di Mohamed Nadif e di “Ya Man Aach” di Hinde Boujemaa, che vedrà la presenza dei due registi al festival.

Tanto Cinema, dunque. Ma lo Sciacca Film Fest 2013 proporrà anche una serie di eventi collaterali con la sezione “LetterandoInFest Estate” che prevede cinque presentazioni di libri, e poi due spettacoli di ballo con le danze orientali della scuola El Kahina di Sabah Benziadi e il tango dei maestri Angel Coria e Claudia Sortino, tre mostre fotografiche, l’opera dei pupi con la compagnia Vaccaro-Mauceri di Siracusa, e i concerti di Paolo Scanabissi, Giuseppe Milici e l’Accursio Antonio Cortese Trio, per una grande abbuffata di cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu